Massimo Stano marcia trionfale, oro nei 20 km. Chi è il barese musulmano per amore e “giapponese” d’indole

Massimo Stano marcia trionfale, oro nei 20 km. Nella Regina dei Giochi, l’Italia conquista la terza vittoria della sua avventura in Giappone, con una marcia trionfale. 

Massimo Stano marcia trionfale, oro nei 20 km

Questa volta la favola diventa splendida realtà a Sapporo, mille chilometri a nord di Tokyo, sull’isola di Hokkaido, dove nella 20 km di marcia domina e vince Massimo Stano.

E’ un 29enne programmatore informatico di Palo del Colle, vicino Bari, che straccia la conc orrenza dei giapponesi Ikeda e Yamanishi e va a prendersi la vittoria per poi celebrarla con il pollice in bocca.

29 anni da Palo del Colle (Bari), informatico

A febbraio è nata Sophie, e papà vuole dedicarle la sua vittoria più bella. ” Lei e a mia moglie Fatima che mi sopporta”. E, in perfetto spirito olimpico e in omaggio allo sforzo fatto anche dagli avversari, l’azzurro appassionato di cultura giapponese (quando si dice il destino…) aspetta i due rivali dopo il traguardo per salutarli con un inchino, gesto così usuale da queste parti.

Per sposare Fatima ha abbracciato la religione islamica

Fino a oggi aveva vinto il titolo italiano assoluto a Roma nel 2018 e l’argento agli Europei under 23 di Tampere. Nel 2019 la grande delusione per la squalifica ai Mondiali, una lezione però per l’avvenire.

A proposito di Fatima, la moglie: siepista di origini marocchine è cresciuta a Varese. Per sposarla, nel 2016, Massimo ha abbracciato la religione islamica.