Qatar 2022, da Maradona a Richarlison, i più bei gol ai mondiali

E’ un gol da antologia destinato a entrare negli annali del calcio la rete realizzata in semi-rovesciata dall’attaccante del Brasile Richarlison nel 2-0 all’esordio Mondiale della Selecao contro la Serbia.

La prodezza del numero 9, autore anche della prima marcatura verdeoro, entra di diritto nella bacheca dei migliori gol nella storia della coppa del mondo. Nella memoria e negli occhi di milioni di tifosi c’è, senza alcun dubbio, la seconda rete realizzata da Diego Armando Maradona contro l’Inghilterra a Messico ’86. Il ‘Pibe de oro’ scattato da centrocampo, palla al piede ha dribblato tutta la difesa inglese mettendo a sedere il portiere Shilton e depositando la palla in rete.

Una prodezza simile a Usa ’94 ha visto protagonista il giocatore dell’Arabia Saudita, Saeed Al-Owairan nel match della fase a gironi contro il Belgio. Tornando indietro nel tempo a Messico 1970, i tifosi italiani ricorderanno nella finale persa dagli azzurri 4-1 contro il Brasile il diagonale imparabile di Carlos Alberto. Correva l’anno 1998, mondiali di Francia, quando l’olandese Dennis Bergkamp al 90′ dopo un incredibile controllo al volo bruciò con un tocco sotto il portiere dell’Argentina in uscita regalando agli ‘orange’ la qualificazione alle semifinali.

Ultima ‘perla’ mundial a Sudafrica 2014, il ‘golazo’ dell’attaccante colombiano James Rodriguez che nella sfida degli ottavi vinta dai ‘cafeteros’ 2-0 contro l’Uruguay controlla di petto dal limite un lancio lungo e di sinistro lascia partire un tracciante destinata all’incrocio dei pali.