Real Madrid, Varane: «Senza Ramos soffriamo. Inter? Non c’è solo Lukaku»

Raphael Varane, difensore del Real Madrid, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Inter

Raphael Varane, difensore del Real Madrid, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Inter.

PARTITA – «Sarà difficile, affrontiamo un buon rivale, vogliamo vincere senza speculare troppo. Credo che la pressione giusta possa aiutarci a vincere. Daremo tutto».

RAMOS – «Credo che quando non difendiamo bene, c’entra anche l’assenza di Sergio. Porta carattere, le assenze non hanno aiutato la squadra in Champions. Con lui mi sento bene, ma conta il collettivo. Domani dovremo essere uniti».

STRATEGIA PER VINCERE – «Situazione in cui dovremo attaccare, abbiamo il carattere e i giocatori per fare bene in questa sfida».

LUKAKU – «Conosco bene Romelu, lo affrontai con il Manchester e con l’Anderlecht, un grande attaccante dal fisico speciale. L’Inter però è anche altro, una squadra completa tatticamente che attacca molto velocemente, perciò dovremo dare il massimo per vincere».

MILITAO POSITIVO – «Sappiamo che in questo periodo dobbiamo sopperire agli imprevisti, dobbiamo essere pronti e adattarci a tutte le situazioni. La preparazione è stata complicata, dobbiamo dare il massimo».

DISCONTINUITA’ – «Mancata regolarità per vari motivi. Il calendario è chiaramente complicato, la preparazione è stata per forza diversa prima della stagione. Pensiamo solo a migliorare e a crescere. Abbiamo bisogno di tutta la rosa, tutti devono dare il massimo sforzo perché questa stagione sia positiva, compresa la Champions League».

SPOGLIATOIO – «Credo che lo spogliatoio sia unito, sentiamo la responsabilità di indossare questa maglia. Vogliamo aiutarci gli uni con gli altri. La pressione è sempre forte, quando cerchi qualcosa e la vuoi, è più facile raggiungerla da squadra. Dentro e fuori dal campo. Stiamo tranquilli».

Leggi su Calcionews24.com