Tokyo, tributo di Pelé alla fuoriclasse Marta: “Crei un mondo migliore”

Pelé, leggenda del calcio brasiliano, ha omaggito Marta dopo aver segnato alla sua quinta apparizione olimpica consecutiva durante la vittoria per 5-0 della squadra verdeoro femminile sulla Cina nella prima partita dei Giochi di Tokyo. È il primo giocatore, sia fra gli uomini che fra le donne, a raggiungere l’impresa.

Brazil's Marta dribbles the ball against China during a women's soccer match at the 2020 Summer Olympics, Wednesday, July 21, 2021, in Rifu, Japan. (AP Photo/Andre Penner)

Marta (AP Photo/Andre Penner)

LEGGI ANCHE: Ecco i 384 azzurri alle Olimpiadi di Tokyo

LEGGI ANCHE: Le ultime notizie dalle Olimpiadi di Tokyo

O Rei ha seguito da casa, in Brasile, l’esordio della Seleçao femminile nel torneo dell’Olimpiade di Tokyo, contro la Cina, match finito 5-0 con una doppietta della fuoriclasse.

VIDEO – Tokyo 2020, quante medaglie vincerà l’Italia?

“Quanti sogni di pensi di aver ispirato? – il messaggio via solcial – Il tuo è molto di più di un primato personale. E’ il simbolo della speranza di un mondo migliore, in cui le donne conquistino molto più spazio. Questo momento ispira milioni di atlete, di tante diverse discipline e di ogni parte del mondo, che lottano affinché vengano riconosciuti i loro diritti. Complimenti, tu sei più di una calciatrice, perché con i tuoi piedi aiuti a costruire un mondo migliore”

VIDEO – Tokyo 2020, la top 5 degli atleti più pagati

Pelé ha vinto i Mondiali con il Brasile nel 1958, 1962 e 1970. Come Pelé, Marta indossa l’iconica maglia numero 10 del suo paese.

GUARDA ANCHE: Pelé ricorda Maradona: migliore di me? Facevo gol in tutti modi