Alessandro Haber costretto su una sedia a rotelle dopo due operazioni

Alessandro haber operazione

Alessandro Haber sta vivendo un momento terribile della sua vita, costretto su una sedia a rotelle da 8 mesi per un’operazione andata male. L’attore ha racconta la sua attuale fragilità, ha confermato che l’intervento a cui si è sottoposto non è andato bene ma che ha anche fatto un’altra operazione, evidentemente per risolvere il suo stato. Haber non si ferma, nella vita e nel lavoro, ma non è semplice guardare, come dice lui, il mondo a mezza altezza. Sta facendo delle terapie, fa di tutto per riprendersi. Lavora in teatro, continua con le prove ma è fermo su una sedia a rotelle, non è più autonomo, è ovviamente questo il suo dramma. E’ in un’intervista a Libero che Alessandro Haber ha spiegato la sua sofferenza, le sue difficoltà mentre continua ad andare in scena.

Come sta Alessandro Haber?

Confessa che è in uno stato “decisamente fragile”, facile comprendere ciò che dice mentre aggiunge che si trova in un momento in cui è più giù del solito. “Lavoro, faccio delle prove in teatro, vado ai concerti però non sono autonomo. Mi avete trovato, insomma, in un momento in cui la riflessione e lo struggimento sono particolarmente forti” ha spiegato.

L’attore di tanti successi, che ha ricevuto cinque Nastri d’argento, un Globo d’oro, un David di Donatello ci sta provando: “Sto provando a riprendermi, fatto sta che guardo il mondo a mezza altezza”.

Haber ha 75 anni ed è terribile sentirgli dire: “Sto facendo terapie per una operazione che non è andata bene. Poi ne ho fatta un’altra”. In una delle sue ultime interviste in tv era in lacrime ma per la gioia immensa di ricevere una sorpresa da sua moglie e dalla loro Celeste. Era una puntata di Vieni da me, con la conduzione di Caterina Balivo. In amore non è cambiato nulla ma la vita di Alessandro adesso è davvero difficile.