Mariupol, ecco perchè la Russia non attacca l’acciaieria Azovstal

Ucraina, il presidente russo Vladimir Putin avrebbe annunciato di assediare l’acciaieria Azovstal anziché attaccarla perché ritiene più appropriato spostare le forze russe da Mariupol in altre aree dell’Ucraina orientale. Lo rivela l’Intelligence britannica, secondo cui, il motivo all’origine della scelta sarebbe la consapevolezza che un assalto significherebbe pesanti perdite. Secondo quanto scrive European Truth, citando i servizi di Londra, “la decisione di Putin di bloccare Azovstal probabilmente indica il desiderio di contenere la resistenza ucraina a Mariupol e rilasciare le forze russe per impegnarsi altrove nell’Ucraina orientale”.

Leggi anche Abbiamo provato eToro, cosa ne pensiamo