Silvia e Giulia Provvedi spiegano come è morto il loro papà tra rabbia e dolore

giulia e silvia provvedi

Oggi hanno detto addio al loro amato papà Silvia e Giulia Provvedi. Chi ricorda le due sorelle agli inizi della carriera televisiva e musicale, sa di certo quanto fosse stato importante nella loro vita la famiglia, sia la mamma che il papà sempre presentissimi al loro fianco. Anche per questo, per Giulia e Silvia, dire addio al papà non è stato semplice. Le due sorelle oggi hanno infatti spiegato che l’uomo era da tempo malato di cancro, ma non è morto a causa della malattia. Ringraziano infatti sui social tutte le persone che sono state al loro fianco in questi mesi difficili e che hanno aiutato il papà nel suo percorso, nella battaglia contro la malattia. Ma devono per forza raccontare quanto accaduto perchè sono arrabbiate. Il loro papà infatti non è morto a causa del cancro e loro vogliono provare a spiegare che cosa è successo, non senza rabbia e dolore.

Come è morto il padre di Silvia e Giulia Provvedi

Il papà delle due cantanti che come nome d’arte hanno scelto “Le Donatella” era appunto malato da tempo di cancro. Silvia e Giulia hanno spiegato che purtroppo però l’uomo è morto in modo drammatico. Era al telefono con le due sorelle e stava in video chiamata anche con la mamma della ragazze. Improvvisamente ha avuto un infarto. E probabilmente, i soccorsi non sono stati tempestivi, a giudicare dalle parole delle due ragazze sui social o forse si aspettavano dagli operatori del 118 che hanno risposto alla loro chiamata, un atteggiamento diverso. Lo spiegano nelle loro storie instagram: si aspettavano qualcosa di diverso, nel rispetto di ogni singola vita umana, visto che non si parla di numeri ma sono amareggiate per quello che è accaduto. “Hanno trattato nostro padre come se fosse un numero, una incombenza di cui liberarsi velocemente” hanno scritto le due sorelle sui social.